di GIOVANNI

di GIOVANNI_Sicilia_Italia
Blasons > Galerie d'Art Héraldique
Réf. : COA106460

DI GIOVANNI

18.90 € TTC

Numérique
Format souhaité ( ? )

Toute utilisation non autorisée des images (sauf preuve de propriété) est interdite.

DESCRIPTION

di GIOVANNI
Sicilia
Italia

Originaria di Valenza e discendente dalla Centelles, avendo avuto a capo-stipite un Giovanni Centelles.

Dalla Spagna si diramo in Francia, nelle Isole Baleari, in Padova, in Venezia, ove fu detta Ziani e Zani, in Napoli e in Sicilia ove fu portata in tempo di re Pietro II d'Aragona.

In Sicilia si divise in due grandi linee e fu signora di ventotto feudi, di quattro marchesati, di tre ducati e di sette principati.

Stemma di famiglia :
" D'azzurro, alla spiga di grano d'oro tenuta da due leoni controrampanti e coronati dello stesso, nudrita sopra una zolla di verde movente dalla punta.
Cimiero : Un' aquilla uscente spiegata di nero, linguata di roso, imbeccata e coronata d'oro.

Generalità :

"Veniamo tutti da un re e da un impiccato"
di GIOVANNI ! Che cosa dire sul cognome di GIOVANNI ?
" Al tempo che tutto distrugge, l'uomo risponde per l'immagine"
di GIOVANNI è un cognome che si accompagna ad un blasone ed inalbera le « armi gentilizie ».
Origine della stemma di GIOVANNI : Sicilia, Italia.
di GIOVANNI sono tutti discendente di un antenato comune che si chiamava di GIOVANNI .
L'origine del cognome di GIOVANNI non è un determinativo frutto del caso, infatti ciascun rappresentante della famiglia ha scritto la storia all'ombra dei grande personaggi, rientrando egli stesso in una condizione di mortalità - immortalità.
Araldica dei di GIOVANNI
Le rivoluzioni hanno lasciato in eredità l'erroneo pregiudizio che gli stemmi araldici fossero appannaggio della nobiltà e che l'araldica sia, ancora oggi, una disciplina dominata da pretese nobiliari. In realtà nel passato non furono solo le classi nobili a possedere blasoni gentilizi, bensì anche gli Stati, le città, le province, le corporazioni, gli ecclesiastici, i laici, i plebei, ecc. ebbero stemmi e armi rappresentati sugli scudi.
Attraverso lo studio dell'araldica si può quindi risalire alla storia della propria famiglia e, qualora si desideri, fregiarsi di uno scudo con lo stemma che identifica il ceppo di appartenenza. Nel contempo si può avere la possibilità di attribuire uno " stato civile " ed una precisa datazione a numerosi oggetti quali opere d'arte, reperti antichi, stoviglie, libri, ecc..
di GIOVANNI " Diritto di immagine."
Ciascuno di noi può scoprire che il suo nome ha un " diritto di immagine" lasciatoci dall'antichità.


PARTAGEZ SUR LES RÉSEAUX SOCIAUX



LES AVIS


Il n'y a aucune note pour le moment. Soyez le premier à évaluer !

DONNEZ UNE NOTE


DI GIOVANNI

18.90 € TTC

Numérique
Format souhaité ( ? )